Rimini, studenti contestano Anna Maria Cancellieri, indagato poliziotto violento

Dura contestazione quando il Ministro dell’Interno è intervenuta spiegando quello che il Governo intende fare per chiarire quanto avvenuto durante gli scontri. Dalle ultime file del palazzetto è apparso lo striscione “Stop violenze Polizia, identificativi sulle divise”.

Per riportare la calma è salito sui gradoni del Palasport il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi. La breve protesta si è comunque mantenuta in toni civili.
Intanto la Procura capitolina ha identificato e iscritto nel registro degli indagati un poliziotto autore di alcuni eccessi durante il corteo del 14 novembre a Roma. L’agente è ritratto in video e foto mentre manganella sul volto un ragazzo in terra.

Lascia un commento