Milano, il titolare dell’oreficeria Valentino Gioielli spara e mette in fuga i banditi

E’ accaduto in piazzale Corvetto 7. La tentata rapina è avvenuta sabato poco prima della chiusura. In quel momento all’interno del negozio c’erano, al piano terra, due clienti e una dipendete, mentre al primo piano c’era il titolare. Una coppia forse nordafricana, un uomo e una donna di colore, ha suonato al campanello. La dipendente ha azionato il pulsante ed ha aperto la porta. Una volta dentro però, la coppia ha inserito un cuneo per bloccarne la chiusura. Così sono riusciti ad entrare tre complici. Il gruppo ha estratto un paio di mazze da baseball e ha infranto la vetrina espositiva dell’oreficeria. Il titolare si è accorto, attraverso il video circuito interno, della rapina ed è sceso armato di pistola. Ha esploso tre colpi di pistola che non sono andati a segno ma hanno messo in fuga i cinque banditi. Il gruppo è salito su un’auto, che li attendeva con a bordo un altro complice, e tutti insieme sono scappati. La vettura, una Toyota, è stata poi trovata dalla Polizia, abbandonata in una via limitrofa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, il titolare dell’oreficeria Valentino Gioielli spara e mette in fuga i banditi Milano, il titolare dell’oreficeria Valentino Gioielli spara e mette in fuga i banditi ultima modifica: 2012-11-17T22:11:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento