Campobasso piange la scomparsa di Gino Marotta

Tra le figure più rappresentative dell’arte italiana del secondo dopoguerra. Era nato a Campobasso nel 1935. A lui è toccato l’onore di esporre al Louvre, nel 1969. ”Resterà nella nostra memoria e in quella del paese”, ha detto Il presidente della Regione, Michele Iorio. Per il presidente del Consiglio regionale, Mario Pietracupa ”con Gino Marotta se ne va una parte creativa del Molise”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Campobasso piange la scomparsa di Gino Marotta Campobasso piange la scomparsa di Gino Marotta ultima modifica: 2012-11-17T02:38:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento