Trinitapoli, in un centro psichiatrico 28enne uccide nel sonno un altro paziente

Ha ucciso un uomo di 31 anni colpendolo a coltellate alla vena giugulare. Il cadavere è stato trovato dagli inservienti del “Villaggio del fanciullo”, a Trinitapoli, istituto convenzionato con la Asl Bat. Il presunto autore del delitto, un 28enne, è stato arrestato dai militari dell’Arma. Fra i due, a quanto è dato sapere, qualche giorno fa ci sarebbe stato un diverbio per futili motivi. I militari indagano per capire come l’aggressore si sia procurato il coltello.

La vittima era stata affidata da qualche tempo al centro psichiatrico dal tribunale di sorveglianza di Trani. A differenza della vittima, il presunto assassino, si allontanava dalla struttura poiché aveva solo il divieto di lasciare Trinitapoli.

Lascia un commento