Pizzoni, ferito in un agguato Filippo Ceravolo, sorianese in fin di vita

Un diciannovenne incensurato è stato ridotto in fin di vita. Nei pressi del Calvario è stato rinvenuto riverso sull’asfalto, sul ciglio di una scarpata, Filippo Ceravolo, di Soriano, gravemente ferito alla testa da due colpi d’arma da fuoco, presumibilmente pallettoni. Nel vicino dirupo è stata localizzata dai carabinieri una Fiat Punto, risultata di proprietà di un ventiduenne.

Scattati i soccorsi sul posto, oltre al maresciallo Vito Calisto e ai militari della stazione di Vazzano, poi raggiunti dai militari della Compagnia di Serra San Bruno, guidata dal capitano Stefano Esposito Vangone, sono intervenuti i sanitari del 118 i quali hanno prestato sul posto le prime cure al ferito che è stato poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Vibo Valentia.

Le condizioni di Ceravolo sono, comunque, apparse subito gravissime. Uno dei proiettili gli ha trapassato il cranio, mentre un altro è rimasto conficcato. Subito dopo il suo arrivo in ospedale è stato sottoposto alla Tac, ma le speranze di salvarlo sarebbero ridotte al lumicino. Il diciannovenne, infatti, è in fin di vita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pizzoni, ferito in un agguato Filippo Ceravolo, sorianese in fin di vita Pizzoni, ferito in un agguato Filippo Ceravolo, sorianese in fin di vita ultima modifica: 2012-10-26T06:39:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0