Firenze, morta la bimba spezzina di 5 anni che ha ingerito la batteria

Hanno tentato di tutto ma non c’è stato niente da fare. La bambina di cinque anni operata a Firenze dopo che aveva ingerito, alcuni giorni fa, una piccola batteria rimasta bloccata in gola, è morta.

La piccola aveva subito un intervento chirurgico per la rimozione della pila all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze ed era in rianimazione. Le sue condizioni sono apparse subito gravi. La bambina era stata portata a Firenze da La Spezia con l’elicottero Pegaso della Regione Toscana. A complicare la situazione sarebbero state anche le sostanze chimiche della batteria che la bambina aveva ingerito.

Lascia un commento