Somma Vesuviana, Fiat 500 travolta da treno, morta una donna, ferita la sorella

Tragedia ferroviaria nel Napoletano. Un un’auto è stata travolta da un treno. La Fiat 500 è stata investita da un convoglio della ferrovia “Circumvesuviana” ad un passaggio a livello del Rione Trieste poco prima delle ore 10:00 di giovedì. Al momento dell’impatto la vittima è stata sbalzata fuori dell’abitacolo. Una donna di 58 anni, M.A., è morta nell’impatto con il convoglio, sbalzando fuori dall’abitacolo, mentre la sorella, G.A., 53 anni, è rimasta incastrata all’interno, riportando ferite. Intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Napoli con una autogru, per recuperare l’auto ed estrarre la ragazza ferita nell’incidente a Somma Vesuviana.

Il drammatico impatto è avvenuto ad un passaggio a livello senza barriere, dotato solo di segnalatore acustico e di segnali luminosi, in via Persici, sulla linea Ottaviano-Sarno della Circumvesuviana. Fonti della ferrovia Circumvesuviana hanno reso noto che il passaggio a livello, del tipo “Soa” (segnalazione ottico-acustica) risultava funzionante al momento dell’impatto tra il treno e l’ auto. Il traffico sulla tratta Ottaviano-Sarno è rimasto interrotto. La Circumvesuviana ha predisposto un servizio alternativo a mezzo autobus.