Liguria, il basilico vicino ai 2 euro

Se la benzina ha già toccato quote record, in barba a quelle promesse d’inizio estate che promettevano prezzi stracciati per un pieno durante il weekend, il prossimo prodotto ad avvicinarsi (e forse superare) ai 2 euro sarà il basilico. Già nelle prossime settimane, un mazzo di basilico costerà 2 euro.

Tempi duri, quindi, per il pesto e per i suoi golosi, liguri e non. Un rincaro che dipende dalla siccità che sta penalizzando le coltivazioni. Siccità che sta facendo lievitare anche il prezzo dei funghi, dal momento che sono quasi assenti nei boschi liguri e che le tradizionali sagre di inizio settembre sono praticamente imminenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin