Prato, 130 mila monili cinesi tossici

In vendita in 6 negozi della Chinatown, sono stati sequestrati dai finanzieri che hanno denunciato 12 cittadini orientali per contraffazione e frode aggravata dal rischio per la salute dei cittadini. Secondo gli inquirenti, esponevano a serio rischio la salute dei clienti, mettendo in commercio monili (bracciali, ciondoli, collane, orecchini) estremamente tossici.

Il materiale in vendita è stato sottoposto ad analisi chimica. Oltre alla presenza del cadmio, vietata dalla legge, anche quella del nichel in misura superiore alla norma.