Palma Campania, Giancarlo Giannini uccide la moglie Alessandra Sorrentino a colpi di forbice

Furia assassina per un presunto tradimento. E’ accaduto nel Napoletano. Poco prima delle tre del mattino, Giancarlo Giannini, operaio 35enne presso una ditta per la raccolta di pomodori, ha ucciso la moglie Alessandra Sorrentino, casalinga di 26 anni. Per i Carabinieri di Palma Campania il movente sarebbe la gelosia. Illesi i due figli di 4 e 6 anni che dormivano. La donna è stata ritrovata sul balcone.

E’ stato il vicino di casa a sentire le urla della vittima e a chiamare i militari dell’Arma. I due figli ora sono stati affidati agli zii della vittima. Le forbici di medie dimensioni sono state rinvenute accanto al corpo della donna. Il marito omicida è stato trovato dai militari in stato confusionale ed è stato condotto in caserma.
9 su 10 da parte di 34 recensori Palma Campania, Giancarlo Giannini uccide la moglie Alessandra Sorrentino a colpi di forbice Palma Campania, Giancarlo Giannini uccide la moglie Alessandra Sorrentino a colpi di forbice ultima modifica: 2012-07-02T07:08:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0