Allarme rosso gioco in Toscana

Il gioco d’azzardo è abbastanza diffuso e le persone con problematiche di dipendenza sono stimate tra lo 0,8 e l’1,5% della popolazione compresa tra il 15 e i 64 anni, pari a circa 20 mila persone.

Nel 2010, spiega una nota, le persone che nella regione si sono rivolte ai servizi per essere curate sono circa 500. La Toscana è stata la prima regione a prestare attenzione al fenomeno del gioco d’azzardo patologico per rispondere alla crescente domanda di aiuto, sia delle persone entrate ormai nel vortice del gioco, che dei loro familiari.

Lascia un commento