Rapina a Crotone, catturato Antonio Musacchio autista della banda

Svolta nella rapina finita nel sangue in Calabria, ai danni di un commerciante di gioielli, a Crotone, ridotto in fin di vita. La Polizia ha fermato Antonio Musacchio, 34 anni. Secondo gli indizi raccolti, l’uomo avrebbe atteso i suoi complici a bordo di una Fiat Punto nera. Ed è grazie alla macchina e alla fondamentale testimonianza di una persona, che i poliziotti lo hanno individuato.

Subito dopo la rapina, infatti, un passante ha notato due persone con la divisa della Guardia di Finanza salire sulla Punto insieme ad alcuni borsoni. L’auto, a quel punto, è partita a gran velocità. Una scena inusuale, che ha insospettito il testimone, al punto da convincerlo ad annotare il numero di targa. Quando poi, in città, si è sparsa la notizia del colpo al commerciante di gioielli, l’uomo ha raccontato tutto alla Polizia.

Lascia un commento