Alba, frode fiscale da 8 milioni

Vantava crediti Iva nei confronti dello Stato per un milione, ma dopo gli accertamenti della Guardia di Finanza è stato denunciato per una frode fiscale di otto milioni. Protagonista della vicenda un imprenditore piemontese della Valle Belbo, in provincia di Cuneo, attivo nel settore del commercio all’ingrosso.

Le Fiamme Gialle di Alba hanno scoperto abbattimenti di redditi e altri illeciti. L’uomo sosteneva che un allagamento dei locali aveva rovinato i libri contabili.

Lascia un commento