Profondo rosso per le compagnie aeree

Segno meno per gli utili delle compagnie aeree. Gli utili potrebbero scendere a fine 2012 a 3 miliardi di dollari (2,4 miliardi di euro) secondo quanto confermato dall’Associazione internazionale del Trasporto aereo (Iata), che raggruppa tutte le compagnie aeree, e che raddoppia, così, le stime al ribasso delle società europee. Un secondo anno di calo dovuto alla crisi dei debiti sovrani in Europa e all’alto prezzo del petrolio.

Lascia un commento