Melicucco, il sindaco Francesco Nicolaci sotto accusa

“Inadeguato a ricoprire il ruolo che riveste”. E’ un concetto che Francesco Scattarreggia, scandisce a chiare lettere nel definire il primo cittadino del centro del Reggino, sotto il fuoco incrociato dell’opposizione. Tra gli addebiti mossi dal consigliere Scattarreggia, il “caso” centrale fotovoltaica e di quella a biomasse autorizzate dalla Giunta. Scattarreggia in una nota evidenzia in Nicolaci “arroganza politica”. “E’ davvero triste ed umiliante vedere i tentativi del sindaco e del suo ingombrante vice di tappare la bocca alle opposizioni in Consiglio comunale. Lo è soprattutto per chi, come il sottoscritto, ha già subito due attentati da parte di ignoti in questo 2012 e ripetute minacce telefoniche, altrettanto anonime, condite dal consiglio di “farsi i fatti propri”. Ma lo è anche alla luce dell’aggressione al consigliere Impusino da parte del vice sindaco. Sicuramente si tratta di episodi non collegati, ma il fine perseguito è analogo, cambiano solo gli strumenti utilizzati. La legalità va tutelata rispettando anche e soprattutto i diritti delle minoranze e le regole della Democrazia, non solo indossando magliette bianche davanti ad una telecamera di Quarto Grado. Questo al sindaco Nicolaci non smetterò mai di ricordarlo”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin