Bari, pilotavano sentenze tributarie sei in manette anche un giudice

I finanzieri hanno notificato a sei indagati un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Tra gli arrestati un giudice e due funzionari della commissione tributaria provinciale di Bari, professionisti e un imprenditore pugliese.

Sono accusati, a vario titolo, di corruzione in atti giudiziari, abuso di ufficio e falsità in atto pubblico. I finanzieri hanno sequestrato beni immobili per circa 2,5 milioni di euro.

Lascia un commento