La Grecia nel baratro al voto domenica

Stanchi, delusi e preoccupati. Così i greci si preparano alle elezioni del 6 maggio con la crisi a farla da padrone. E il primo sentore del clima che si respira sono state le manifestazioni per il 1mo maggio.

Sotto la minaccia di nuovi tagli a stipendi e pensioni, migliaia di persone sono scese in piazza per dire ”no” al piano per la salvezza dell’economia greca. Ma quest’anno, l’attenzione dei manifestanti era rivolta soprattutto alle elezioni di domenica.

Lascia un commento