Torino, malata di tumore partorisce comunque la piccola Lina

La mamma ha 32 anni e il parto è avvenuto al Sant’Anna di Torino, dove la piccola Lina è nata alla trentunesima settimana di gravidanza grazie a un taglio cesareo. La bambina, subito ricoverata in Terapia intensiva neonatale, sarà dimessa domani insieme alla madre. Fin dai primi giorni è stata alimentata con il latte donato da una zia. La madre della piccola Lina, Z.g., è una donna marocchina ricoverata a metà febbraio in condizioni critiche per una grave forma di neoplasia diagnosticata in gravidanza presso il reparto Alta complessità del Dipartimento di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Sant’Anna. Seguita per un mese e mezzo, ora le sue condizioni critiche hanno reso necessario il cesareo. Dopo il parto la donna è stata trasferita nel reparto di Oncologia delle Molinette per proseguire le terapie.

A poche settimane dal cesareo, quando le condizioni di Lina si sono stabilizzate, è stato anche possibile attuare una sorta di “rooming in”, trasferendo la bimba al reparto di Oncologia per consentirle di stare vicino alla madre.

Lascia un commento