Reggio Emilia, muore in Cina l’imprenditore Milo Campioli

Lutto nell’imprenditoria italiana. E’ morto nella notte in Cina, dove si trovava per un viaggio d’affari, a causa di un grave incidente stradale l’imprenditore reggiano Milo Campioli, 39 anni, amministratore delegato dell’azienda metalmeccanica Omso di Reggio Emilia, che progetta e produce macchine ad alta tecnologia per la stampa su oggetti e contenitori.

La notizia che in mattinata si è diffusa in città, è stata annunciata da Confapi, associazione di imprese nella quale Campioli era attivo da anni. Lascia la moglie Federica ed un bambino di un anno.

Lascia un commento