Tre cittadini tedeschi risultano dispersi sul lago di Garda

Si erano avventurati a bordo di una barca a vela. A dare l’allarme è stata la proprietaria del camping dove alloggiavano, preoccupata non vedendoli rientrare. La zona, nel pomeriggio, è stata interessata da raffiche di vento di 45 nodi. Le ricerche, con uomini di Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, hanno dato finora esito negativo.

Secondo quanto si è appreso al Comando Generale delle Capitanerie di Porto, i tre intorno alle ore 13:00 di domenica hanno messo in acqua la barca a vela di circa sei metri che avevano portato dalla Germania e si sono allontanati.

Alle ore 19:00, non vendendoli rientrare, la proprietaria del camping dove alloggiano ha dato l’allarme, considerato anche che nel primo pomeriggio il lago è stato interessato da un forte vento di fortunale. Subito sono scattati i soccorsi che hanno coinvolto una motovedetta e un gommone della guardia costiera, una motovedetta dei carabinieri, due dei vigili del fuoco e una delle Fiamme Gialle, mentre alcune pattuglie della Polizia hanno controllato le coste.

Lascia un commento