Filadelfia, quindicenne picchia i familiari che gli negano soldi

Da mesi minacciava, ingiuriava e picchiava i suoi familiari per estorcergli ogni giorno piccole somme di denaro con cui soddisfare i suoi bisogni. Il protagonista è un 15enne di Filadelfia (Vv), posto in una comunità su disposizione della Procura dei minori di Catanzaro.

Nelle settimane scorse il giovane aveva anche incendiato l’automobile della sorella che si era rifiutata di dargli 20 euro. I genitori del minore hanno deciso di denunciare ai carabinieri di quanto accaduto.

Lascia un commento