La battaglia di Lipari per nascere sull’Isola

“Vogliamo subito il punto nascita con uomini e mezzi idonei per consentire gravidanza e parti fisiologici all’ospedale”. Così il sindaco Mariano Bruno risponde all’assessore regionale alla salute Massimo Russo che dopo la sentenza del Tar di Palermo che ha sentenziato che il punto nascita di Lipari va riaperto, ha annunciato di voler ricorrere al Cga.

“Sorprendono le dichiarazioni a caldo dell’assessore, evidentemente ancora in preda a sentimenti di biliosità, incompatibili con la serenità di spirito che dovrebbe avere un assessore che è anche magistrato, quando afferma, con molta disinvoltura, che “non si adeguerà alla sentenza” (intendendo dire, riteniamo, che proporrà opposizione), e che il punto nascita di Lipari sarebbe già dismesso dal 2010, con l’emanazione del decreto di rimodulazione della rete ospedaliera”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento