Delianuova, trovata arma usata per uccidere Giuseppe Strano

IL centro della Piana di Gioia Tauro è a lutto in questa domenica di Pasqua per la tragedia che ha colpito non solo la famiglia Stranoma tutta la cittadina. Hanno sparato tre colpi di pistola calibro 7.65 i banditi che nella serata di ieri hanno ucciso Giuseppe Antonio Strano, di 48 anni, titolare di un supermercato di Delianuova, durante un tentativo di rapina nel corso del quale è rimasto ucciso anche un rapinatore. E’ quanto hanno ricostruito i carabinieri.

I tre banditi, è la ricostruzione fatta, mascherati con passamontagna, due dei quali armati, hanno fatto irruzione nel supermercato Crai di via Gramsci a Delianuova (Rc). I rapinatori hanno intimato al titolare, Giuseppe Antonio Strano, di consegnare l’incasso della giornata. Strano ha reagito ed un rapinatore gli ha esploso tre colpi di pistola calibro 7.65. Strano, benché ferito, si è impossessato della pistola ed ha sparato un colpo al rapinatore ferendolo. L’arma è stata ritrovata nel supermercato. I rapinatori hanno sottratto il portafoglio al commerciante, ormai a terra, dalla tasca dei pantaloni e sono fuggiti a bordo di un’auto in direzione di contrada Camelia di Delianuova. Dopo circa un chilometro hanno abbandonato al margine della strada, vicino un abitazione, il cadavere del rapinatore.

Nel supermercato, al momento della rapina, erano presenti il fratello dell’esercente, la figlia e due dipendenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Palmi e la Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale. Ancora non è stato identificato il rapinatore deceduto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Delianuova, trovata arma usata per uccidere Giuseppe Strano Delianuova, trovata arma usata per uccidere Giuseppe Strano ultima modifica: 2012-04-08T09:37:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento