Senigallia, muore bruciando le sterpaglie

Una donna di 60 anni è morta dopo essere stata avvolta dalle fiamme mentre, insieme alla madre, bruciava delle sterpaglie sul retro della sua casa di campagna a Senigallia.

Ustionata la madre ottantenne, ricoverata nell’ospedale regionale di Torrette, ad Ancona. Le due donne non si sono rese conto che il vento forte stava alimentando le fiamme in cui sono poi rimaste intrappolate. Sul posto la polizia.

Lascia un commento