Fermo, alluvione nel fermano un anno fa, triste anniversario

Un anno fa il nostro territorio veniva ferito da un’alluvione devastante, portandosi via le vite di Valentina Alleri e Giuseppe Santacroce.  Nel corso di questi dodici mesi la Provincia di Fermo, attraverso tutti i suoi uffici, si è impegnata da un lato per garantire la messa in sicurezza ed il ripristino delle strade e delle aste fluviali; dall’altro ha cercato con ogni mezzo di ottenere la concessione delle risorse necessarie a ristorare le imprese che hanno eseguito i lavori di somma urgenza; così come tutte quelle aziende, le cui attività sono state gravemente colpite dalla piena dei corsi d’acqua, e tutti quei cittadini costretti a sostenere spese ingenti per i danni subiti.Dodici mesi durante i quali, più volte, siamo stati costretti a richiamare il Governo nazionale ai propri obblighi di legge, oltre che a quello spirito di solidarietà che per la prima volta in 150 anni di storia del nostro Paese è venuto meno.

In tutti noi, oltre al ricordo per la scomparsa di due persone e alla vicinanza ai loro familiari, resta viva la consapevolezza che, nonostante tutti gli sforzi fatti in ogni sede istituzionale, il Fermano ha dovuto affrontare da solo una delle situazioni più difficili della sua storia. Voglio ringraziare tutti i Sindaci dei 40 Comuni per aver fatto valere, insieme al sottoscritto e alla Giunta provinciale, le ragioni di un territorio orgoglioso e determinato a non arrendersi, neanche di fronte al silenzio più assordante.Di fronte al permanere di tale inerzia e stante la gravissima situazione finanziaria che accomuna sia gli Enti locali colpiti che le imprese, rivolgo un accorato appello alla sensibilità istituzionale delle autorità governative, e in primis a quella del Presidente del Consiglio Monti, affinché vengano adottati, con la massima sollecitudine, tutti gli adempimenti per l’emanazione dell’ordinanza di Protezione Civile e per l’assegnazione delle risorse necessarie a pagare le spese, già sostenute dagli Enti delegati alla tutela del territorio ed al ripristino dei danni da calamità.

Tutta la competenza, la capacità e la professionalità, nonché il grande prestigio di cui il Governo italiano gode, non possono essere inficiate da questa disattenzione o indifferenza verso le sorti di un territorio che, in tre anni, ha subito tre successive alluvioni, culminate con quella gravissima e luttuosa del marzo 2011 e che, poi, ha dovuto anche sopportare una delle più intense nevicate degli ultimi decenni; un territorio i cui legittimi appelli, tuttavia, rimangono ancora irresponsabilmente inascoltati.

 Il Presidente della Provincia di Fermo – Fabrizio Cesetti

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin