Tenta di darsi fuoco al Comune di Crotone

78

Dramma della disperazione in Calabria dove un uomo di 63 anni, ha tentato il suicidio.  Dopo avere avvolto il corpo con del filo spinato e, dopo aver bagnato i vestiti di liquido infiammabile, tenendo in mano una bottiglia di plastica piena di benzina ed un accendino, si è recato al Comune e ha minacciato di darsi alle fiamme.

L’efficace opera di mediazione posta dal personale della Polizia intervenuto sul posto, oltre che far desistere dall’insano gesto, ha permesso di appurare che l’uomo aveva inscenato l’eclatante forma di protesta perché oggetto, nei giorni passati, del sequestro di un mezzo non assicurato da parte dei Carabinieri, asserendo di non potere svolgere attività lavorativa alcuna.

Dopo aver ricevuto ulteriori rassicurazioni da parte di collaboratori del sindaco per la risoluzione della vicenda e per l’eventuale reperimento di un altro mezzo da consegnarli in uso, l’uomo si è calmato ed è stato accompagnato dal personale di Polizia fuori dal palazzo comunale.