Bene la Roma pareggiano sia Juve che Milan

58

Una giornata all’antica, con tutte le squadre (tranne Cesena e Catania, causa neve) in campo la domenica pomeriggio. Il maltempo, che aveva dimezzato la seconda di ritorno, questa volta risparmia la Serie A. E lo spettacolo non è mancato con risultati importanti per la classifica come le sconfitte di Lazio e Udinese e il crollo dell’Inter. Il duello Juve-Milan continua immutato: due 0-0 certificano il distacco immutato e il teorico vantaggio bianconero del recupero con il Parma. E un’altra circostsanza a favore dei bianconeri: l’espulsione di Ibrahimovic durante la sfida con il Napoli (dovrebbe saltare lo scontro diretto).

La marcia dell’Udinese in trasferta è diventata negativa. Sconfitta a Genova, sconfitta Torino e, ora, sconfitta a Firenze. I friulani erano passati in vantaggio con il solito Di Natale (14′), ma la Fiorentina, trascinata da Jovetic, sta recuperando gioco e grinta. Il pari arriva proprio da Jovetic, su rigore (39′). Nella ripresa il 2-1 di Cassani regala il successo ai viola. Poi, ancora su rigore, arriva il 3-1.

La Roma cercava risposte dopo risultati negativi. L’ha avuta, grazie a un’Inter che soltanto due settimane fa sembrava lanciata verso il ritorno al vertice e che invece è stata travolta dai giallorossi: 4-0 firmato da Juan, da una doppietta di Borini e da una rete nel finale di Bo0jan. I nerazzurri sembrano aver finito la benzina. Con o senza Snejder, il gioco non c’è, la squadra è lenta, la difesa perforabile.

Marino porta bene al Genoa. Con lui sulla panchina, i rossoblù, dopo Udinese e Napoli, battono anche la Lazio. Il 3-2 fionale racconta una partita dominata prima dal Genoa, che arriva al 3-0 con doppietta di Janokvic e gol di Palacio. Poi la Lazio prova la rimonta, ma il gol di Ledesma e il rigore trasformato da Gonzalez la 44′ della ripresa non bastano. Reja è nei guai: infortunio di Hernanes in riscaldamento e poi di Rocchi. Inoltre, Diakitè è stato espulso. Il Palermo alal Favorita non sbaglia un colpo: ne fa le spese anche l’Atalanta, battuta 2-1, che ora sente il peso dell’avvio sprint per rimediare alla penalizzazione. Importante vittoria a Verona del Parma, che supera 2-1 il Chievo. Finiscono 0-0 Lecce-Bologna e Novara-Cagliari.