Controlli sui bus urbani a Cuneo, denunciata una ragazza

Continuano i controlli sui mezzi pubblici da parte della Polizia Locale. Qualche giorno fa l’ennesima denuncia nei confronti di una persona che, al fine di evitare il verbale da parte del personale del Servizio di Trasporto pubblico per non aver pagato il titolo di viaggio, ha dichiarato una falsa identità sostituendola con quella di altra persona.

Venerdì 13 gennaio, sulle linee degli autobus urbani facenti parte della conurbazione, una pattuglia in abiti borghesi del Comando, in servizio di controllo unitamente ai controllori della ditta Stp, ha sorpreso due viaggiatori sprovvisti del titolo di viaggio (biglietto o abbonamento). Il personale Stp procedeva quindi alla verbalizzazione nei confronti di una ragazza che, alla richiesta di un documento, asseriva di esserne sprovvista. È intervenuta  allora la pattuglia della Polizia Locale, invitando la ragazza a fornire le proprie generalità. Questa dichiarava dati appartenenti ad altra persona che, in seguito ad accertamenti, venivano immediatamente individuati come falsi.

La ragazza è stata quindi identificata e riconsegnata ai genitori, in quanto minorenne.

Dei comportamenti di cui sopra è stata interessata la Procura competente, ipotizzando i reati di sostituzione di persona e falsa dichiarazione a pubblico ufficiale in merito all’identità personale.

Lascia un commento