A Dasà disperde in campagna i resti di due morti

98

Rischia una denuncia per vilipendio di tombe e di cadavere B.D. di 50 anni già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era stato contattato da una donna per esumare i genitori e tumularli nella cappella di famiglia, ma l’uomo, invece di adempiere al compito per il quale ha ricevuto unacospicua somma di denaro, ha disperso i resti in campagna.

Il fatto è avvenuto a Dasà, nel Vibonese. Sotto choc per l’accaduta la laboriosa comunità della provincia di Vibo Valentia, incredula per quanto accaduto.