La municipale spezzina sequestra 4 mila botti

Il Corpo di Polizia Municipale ha effettuato, in ottemperanza alle disposizioni della Questura, controlli sugli esercizi abilitati alla vendita di “botti”.

Nell’ambito di questa attività, che di recente ha visto la normativa farsi ancora più restrittiva, la Polizia Municipale della Spezia ha effettuato negli ultimi giorni tre sequestri per un totale di circa 4000 giochi pirici con tre persone segnalate all’autorità giudiziaria.

Prosegue inoltre l’azione di contrasto all’uso di petardi e giochi pirici nei luoghi pubblici o comunque affollati in violazione a quanto previsto dal regolamento di Polizia Municipale e dalle disposizioni del Sindaco della Spezia che prevedono sanzioni fino a 500 €.

Nella giornata di ieri, venerdì 30 dicembre, molteplici sono stati gli interventi che hanno rilevato l’utilizzo di petardi da parte di minori, spesso sotto i  14 anni e pertanto non sanzionabili neppure amministrativamente. La Polizia Municipale ha pertanto provveduto a interessare le famiglie dei minori colti a utilizzare i botti.

I controlli proseguiranno per tutta la giornata e nel corso della notte in collaborazione con le forze dell’ordine, tutte particolarmente  impegnate a garantire il sereno svolgimento dei festeggiamenti di Capodanno.

Al fine di non incorrere nelle sanzioni amministrative previste, si invitano i cittadini a non utilizzare petardi e botti pericolosi  per persone ed animali.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin