I Pesce di Rosarno fornitori di droga per i Santapaola di Catania

Alleanza tra ‘nrangheta calabrese e mafia siciliana sul fronte degli stupefacenti. Gli esponenti del clan Santapaola di Catania acquistavano la droga dalla cosca della ‘ndrangheta dei Pesce di Rosarno nella piana di Gioia Tauro.

E’ quanto emerge dal processo, in corso davanti ai giudici del Tribunale di Palmi, ai presunti affiliati alla cosca dei Pesce. A riferirlo, rispondendo alle domande dei pm Cerreti e Pantano, sono stati alcuni investigatori, secondo i quali Francesco Pesce aveva contatti con esponenti del clan Santapaola di Catania al quale vendeva la droga.

Lascia un commento