Udine autunno in musica

Proseguono gli appuntamenti di “Autunno in musica”, il ciclo di incontri proposto dal museo Etnografico per fare entrare lo spettatore nel grande mondo della musica. Sabato 12 novembre alle ore 17:00 il salone di palazzo Giacomelli ospiterà l’esibizione del complesso d’archi del Friuli e del Veneto, che eseguirà le “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi.

Un’opera che riguarda in particolare i primi quattro degli otto concerti per violino, archi e basso continuo della raccolta “Il cimento dell’armonia e dell’invenzione – opera 8” di Antonio Vivaldi. In quest’opera la struttura del concerto solistico viene trattata dall’autore con libertà espressiva nell’evocare atmosfere naturalistiche ed effetti imitativi, come il canto degli uccelli, lo scorrere dei ruscelli, il rombo minaccioso del tuono. Particolarmente celebre è l’Adagio, dal concerto L’inverno, in cui il violino solista dipana una limpida melodia sul pizzicato degli archi che ricorda il ticchettio della pioggia. Il ruolo di violino solista sarà sostenuto da Guido Freschi, affermato concertista udinese, accompagnato dal complesso d’archi del Friuli e del Veneto formato, per l’occasione, da Martina Ciullo primo violino, Tiziano Michielin secondo violino, Igor Dario viola, Riccardo Toffoli e Maria Moreale violoncelli e Carlo Rizzi al clavicembalo.

Proprio la musica rappresenta un tema a cui il museo Etnografico dedica un’ampia sezione, ospitata al primo piano della prestigiosa sede in via Grazzano, dove si ripercorre, attraverso gli oggetti esposti, la tradizione e l’evoluzione della musica, del canto e del ballo nella tradizione friulana. Tra gli strumenti esposti presso figurano strumenti dell’antica tradizione colta, quali la spinetta e il salterio, ed altri in uso nei repertori dell’accompagnamento delle feste o nelle occasioni rituali, come  il “liron” (contrabbasso), fisarmonica, clarinetto, violino, fischietti e raganelle. Per informazioni è possibile contattare il Museo Etnografico telefonando allo 0432 271920. L’ingresso è libero.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin