Scopelliti mira a chiudere l’ospedale di Gioia Tauro

“L’attuale governatore, a cui Gioia Tauro ha riversato in modo massiccio sulla sua persona tantissimi voti provenienti dalla quasi totalità dei cittadini-elettori (84%) di Gioia Tauro, visitando l’Ospedale “Giovanni XXIII”, nel mese di luglio 2010, aveva avuto parole di apprezzamento per le qualità architettoniche della moderna struttura ed aveva promesso pubblicamente che l’avrebbe potenziato. Invece, stando così le cose, dopo la chiusura dei reparti di Cardiologia, Nefrologia, Urologia… con il decreto n. 106 del 20 ottobre 2011, di fatto lo si sta chiudendo. E nel mezzo di una polveriera infortunistica vista la presenza del Porto ci vuole anche tanto coraggio”. E’ la denuncia che avanza il sindaco del centro calabrese, Renato Bellofiore, in quota Udc, nei confronti dell’amico ed alleato alla Regione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin