Macerata, il Dipartimento di archeologia dell’Università ricorda il prof. Di Vita

85

Il Dipartimento di Scienze archeologiche e storiche dell’antichità dell’Università Macerata piange la scomparsa del Prof. EmeritoAntonino Di  Vita, Accademico dei Lincei. Già ordinario di Archeologia classica dal 1968, e, quindi, anche preside della Facoltà di Lettere e rettore, e poi direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene fino al 2000, condotta con esemplare impegno didattico e considerevoli risultati scientifici in specie per la storia monumentale, politica ed economica di Gortina di Creta. Il Dipartimento ne ricorda la figura illustre di maestro nel campo dell’archeologia, di insigne studioso attivo nella direzione di scavi, ricerche e restauri monumentali in Italia (Sicilia) e all’estero con particolare riferimento alla Libia, Tunisia e Grecia, impegnato nelle istituzioni accademiche e civili, apprezzato sempre per le sue doti di intelligenza e grande umanità e figura di riferimento per i suoi numerosi allievi e nell’ambito della letteratura archeologica internazionale. 

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net