Beni storici ed artistici della Città di Palermo trasformati in dormitorio di barboni

Ancora un’immagine negativa per Palermo. A metterla a nudo il Movimento Attivista Azione Siciliana che, a seguito di numerose segnalazioni, si è recato presso il palchetto della musica, sito al Foro Italico, riscontrando una situazione presso a poco sconcertante. Il monumento, progettato da Domenico Lo faso e Carlo Giachery per ospitare concerti musicali domenicali, nella spianata della Marina, è sede permanente di barboni che minacciano ed inveiscono sui visitatori e/o turisti che lo visitano.

“La porta d’ingresso del palchetto, è stata letteralmente sfondata – denunciano attraverso il giornale – l’interno è diventato un dormitorio, con cartoni che fanno da bivacco per barboni ed extracomunitari. Si avverte cattivo odore di urina e di escrementi, fa desistere chiunque voglia visitare il neoclassico Palchetto della Musica dal farlo”. L’obiettivo del Maas è “sensibilizzare gli organi competenti, a salvaguardare e preservare i beni storici ed artistici della Città di Palermo”.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin