Il peggio deve ancora arrivare con Berlusconi alla guida del paese

Gli italiani  aspettano speranzosi le dimissioni del Capo del Governo, ma è una inutile attesa, non lo farà. Anche se questa volta non sono soltanto Di Pietro, Bersani e Casini, cioè l’opposizione che chiedono da tanto tempo questo cambio. Troviamo un’agenzia di rating, la Standard&Poor’s che chiede al capo del governo di darsi una regolata. La Confindustria che ha detto con molta chiarezza al premier che il tempo è scaduto e che è tempo di discontinuità. Gli Italiani non ce la fanno più. Molto deboli sono le prospettive della crescita economica con un  governo non  in grado di affrontare la crisi. Cominciamo ad abbassare anche le vostre tariffe, costate molto al popolo Italiano. I pensionati gridano, particolarmente quando, come ieri alla “Vita in diretta” sentiamo che in Italia ci sono pensioni di 43.000 euro al mese. Quando si parla del vostro  vitalizio, consideriamo la differenza di chi percepisce solo 400 euro. Ma il peggio forse, deve ancora arrivare.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin