Vibo Valentia, spiraglio per i 164 lavoratori di Eurocoop

203

L’assessore regionale Francescoantonio Stllitani ha incontrato i segretari Generali di Uil e Cisl Vibo Valentia, Luciano Prestia e Sergio Pititto, che erano accompagnati da una delegazione di un centinaio dei 164 dipendenti Eurocoop, con alla testa Giovanni Cupo e Dino Garrì. I giorni convulsi che hanno preceduto questa riunione avevano fatto salire la tensione “a livelli insopportabili”, sottolineano i sindacati, “al punto da temere che la discussione odierna potesse essere inficiata dal troppo nervosismo e dalla forte preoccupazione di non riuscire a venire a capo di un’intricata vicenda in cui sia attori che comparse avevano fatto di tutto per alzare il tono”. “Alla luce del risultato odierno, non possiamo esimerci dall’esprimere una considerazione indiscutibile – dichiarano al giornale Prestia e Pititto – non già sull’altezza dei toni usati o sulla capacità di “spararla più grossa” ci si misura in materia di tutela del lavoro quanto sulla perseveranza e la tenacia nel perseguire proposte credibili e realizzabili che portano poi ad incassare il miglior risultato  possibile. Possiamo, quindi, senza tema di smentita sostenere che quello odierno è certamente il miglior risultato ottenibile in questa vertenza. Naturalmente a cose fatte saranno date le informazioni dettagliate che al momento non è utile divulgare”.