Imperia, iperbolica allucinazione del fantastico alla Notte Bianca

Con il Patrocino Città di Imperia prosegue alla Galleria Battifoglio di Imperia la mostra “Iperbolica allucinazione del fantastico” di Diego Maria Gugliermetto, art designer piemontese con trascorsi imperiesi, sul tema dei Triffids e degli Orologi Colanti – citazione dissacrante di lavori surreali del grande Salvador Dalì.  In occasione della Notte Bianca  (20 agosto) l’art designer sarà presente in Galleria. Diego Maria Gugliermetto ha ricreato Fiori Viventi dai nomi della Commedia Napoletana (Mimi, Sasà, Cocò, Fefè, Dudù) , riuscendo -da supervisore iperbolico del fantastico quale sa essere -ad andare oltre i suoi lavori attinenti al art-design. In questa nuova mostra, Gugliermetto ha preso la strada del Surreale dichiarandosi ancor più apertamente verso il tema del Fantasy. Oltre ai Fiori Viventi, gli orologi che si liquefano, persistenza della memoria che molle e duttile, si piega ma non si rompe, diventa cifra stilistica che esprime ironicamente nelle cipollose sculture “ergonomiche” – che si adattano magnificamente alle superfici su cui vengono appoggiate –  senza mancar di rispetto all’universo narrativo esplicato giocosamente nel Teatro Museo di Figueras in Spagna. La presentazione critica é di Monica N. Mantelli. Galleria Battifoglio – via Vieusseux 4, Imperia. Sino al 28 agosto. Orario: 9 –12,30 / 15,30 – 19. Domenica e lunedì mattina chiuso. La mostra proseguirà  dal 22 settembre presso il Museo del Design Galliano Habitat di Torino, nell’ambito della Bam on Tour. Info: info@museodeldesign.it