Serra San Bruno, profanata la tomba della famiglia Masciari

Una brutta ennesima pagina per la Calabria e per Pino Masciari, testimone di giustizia calabrese. Al cimitero di Serra San Bruno nel Vibonese sono state profanate delle tombe di alcuni suoi familiari. “Me ne vado dalla mia terra, la Calabria, con tanta amarezza” è quanto ha affermato Masciari dopo aver appreso della notizia. Nel mirino del gesto sacrilego anche le tombe dei genitori dell’uomo “L’unica tomba rimasta intatta – ha detto ancora Masciari – è quella del mammasantissima della nota famiglia Vallelunga: non credo in un caso. Provo profondo dolore per questi vili atti. I morti sono tutti uguali e meriterebbero tutti il medesimo rispetto”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin