Roma, lavori di pedonalizzazione di piazza San Silvestro

Partono lunedì 1° agosto i lavori di pedonalizzazione di piazza San Silvestro, parte integrante del progetto di riqualificazione che prevede una nuova sistemazione dell’area. Dal 1° agosto, quindi, i bus non faranno più capolinea all’interno della piazza. Per garantire i collegamenti sono state definite modifiche alla rete di trasporto che riguarderanno 15 linee, con un aumento del servizio offerto di 300.000 chilometri annui nelle zone centrali e semicentrali della città. Le linee interessate da modifiche continueranno comunque a fermare in prossimità della piazza. È previsto il prolungamento dei percorsi a totale copertura delle tratte coinvolte, oltre all’incremento del numero dei collegamenti con piazza Venezia, Termini e le stazioni metro e ferroviarie. In particolare il nuovo assetto prevede: l’istituzione di nuove fermate di transito attrezzate in piazza San Claudio, tra via del Tritone e piazza San Silvestro;  la modifica dei percorsi di 9 linee (53,61, 63, 75, 80, 80L, 85, 160, 630); la sostituzione di 2 linee (95 e 850) con altri collegamenti (61, 63, 160 e 53); la trasformazione di 2 linee in collegamenti a capolinea unico (52 e 71); le corse limitate delle linee 117 e 119 nei fine settimana diventeranno circolari con capolinea unico rispettivamente in piazza di San Giovanni in Laterano e largo Argentina. Come sottolinea l’assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma “La rete si estende e si trasforma, con collegamenti che partono dalla periferia o dalle zone semicentrali, attraversano il Centro e arrivano in un’altra zona semicentrale, toccando due o più volte le stazioni della Metropolitana o delle Ferrovie regionali. Tutto questo in modo che i cittadini utilizzino sempre di più il servizio pubblico a scapito delle vetture private”. Il restyling di piazza San Silvestro prevede, oltre alla pedonalizzazione, numerosi interventi: ridisegno della piazza, nuova illuminazione, nuovo arredo urbano con panchine e aree verdi, percorsi per non vedenti adeguamento dei sottoservizi. Il progetto di riqualificazione – come ha ricordato l’assessore alla Cultura e Centro storico, Dino Gasperini – è nato da una duplica esigenza: trasferire al di fuori del Centro Storico di Roma i capolinea del bus portandoli a ridosso dei nodi di scambio esistenti; riqualificare e pedonalizzare la piazza come nuova porta di accesso al Tridente e al nuovo sistema pedonale. Piazza San Silvestro “passerà così da rimessa a cielo aperto di mezzi pubblici a nuova porta di accesso al Tridente Mediceo”. La piazza – conclude Gasperini – diventerà così uno spazio di aggregazione sociale e programmazione culturale con musica, danza e spettacoli. I lavori hanno preso il via il 13 giugno e dovrebbero concludersi a novembre. L’investimento complessivo a carico dell’amministrazione comunale è pari a 1,3 milioni di euro.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin