Fabrizio Moro si esibisce stasera a Conidoni di Briatico, a cento metri dalla casa dei suoi nonni paterni

Oggi, 24 luglio 2011, grande concerto di Fabrizio Moro nel piccolissimo paese di Conidoni di Briatico, in provincia di Vibo Valentia. I manifesti con il volto del cantante che vinse Sanremo sono affissi da tempo e campeggiano in tutto il circondario ed anche sulla ringhiera della casa di famiglia. Fabrizio Moro ritorna per le strade di casa, i suoi nonni paterni erano, infatti, originari di un paese vicino a Conidoni, San Cono di Cessaniti e successivamente si trasferirono proprio a Sciconi, altra frazione di Briatico, paese con le case attaccate a quelle di Conidoni. Quello di stasera sarà certamente il concerto di Fabrizio Moro effettuato …più vicino a casa. Fabrizio potrà uscire dalla casa dei nonni, oggi di suo padre, fare due passi e ritrovarsi direttamente sul palco del concerto per cantare, per esibirsi anche davanti agli amici e compaesani della sua famiglia. I suoi nonni, dicevamo, erano di San Cono, poi come tanti calabresi emigrarono, si trasferirono a Roma per lavoro. Il padre di Fabrizio ha lavorato per tanti anni come meccanico nella capitale e, secondo quanto ci hanno raccontato a Sciconi, era davvero bravo nel suo mestiere. I Mobrici (Moro è il cognome d’arte) ritornavano a Sciconi per le vacanze estive, ogni anno il mare e le spiagge di Briatico, di Tropea e della Costa degli dei ad accogliere i “romani”, come venivano definiti in paese. Suo zio, uno dei Pietropaolo di Sciconi, lavora in Rai, suo fratello invece è innamoratissimo da sempre del nostro mare. Fabrizio Mobrici segue la passione della musica e della canzone, poi, nel 2007, finalmente il grande successo, Fabrizio Mobrici, con lo pseudonimo di Fabrizio Moro, partecipa alla 57° edizione del Festival della Canzone di Sanremo con il brano Pensa, una canzone dedicata alle vittime della mafia, riuscendo a vincere la competizione nella categoria Giovani ed aggiudicandosi anche  l’ambito e prestigioso Premio della critica. Moro ha sempre rifiutato l’etichetta di “cantautore impegnato” che i giornalisti gli hanno attribuito dopo questa canzone e la sua vittoria. Il successo continua poi con un videoclip per la canzone vincitrice, girato e diretto da Marco Risi, che vede la partecipazione, tra l’altro, di Rita Borsellino e di molti attori del film Mery per sempre. Un bel video che lo porta alla vittoria del Festival Roma Videoclip 2007. Adesso dopo altre canzoni, successi musicali e tanti concerti in Italia e in tutto il mondo, il ritorno a casa, invitato a Conidoni proprio per la festa solenne di San Giacomo, il santo a cui i suoi sono legati e devoti da sempre per tradizione familiare, e senza dimenticare San Cono, l’altro santo della memoria e dei suoi nonni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin