Lucca, parchi gioco lavori in dirittura di arriva a S. Concordio

Questa estate i bambini di S. Concordio avranno un nuovo parco giochi attrezzato dove andarsi a divertire insieme alle loro famiglie. Sono ormai in dirittura di arriva anche i lavori alla nuova area attrezzata, la seconda che sorge nel quartiere, nel giro di soli due anni. L’amministrazione comunale sta infatti portando a compimento un impegnativo progetto per oltre 14 mila metri quadri di nuovo verde pubblico attrezzato:  due sono stati inaugurati a S. Filippo e a S. Donato (con i fondi messi a disposizione dal sindaco Favilla, provenienti dall’indennità che il primo cittadino mette a disposizione per scopi associativi e di beneficenza), uno a S. Concordio in via Nottolini, un altro è stato aperto appena un paio di mesi fa a Monte S. Quirico alle Madonne Bianche e il quinto è già in fase di ultimazione vicino alla Circoscrizione 7. “Attualmente – sottolinea Moreno Bruni, assessore con delega ai parchi – il territorio comunale è dotato di 21 strutture attrezzate destinate ai bambini, senza considerare il Parco Fluviale. Per precisa volontà del sindaco Favilla, il totale dei parchi gioco a disposizione dei bambini salirà ancora, perché vogliamo fare altri interventi che vengono incontro alle esigenze delle famiglie che, soprattutto nelle aree più densamente abitate necessitano di spazi sicuri dove i bambini possono socializzare e giocare in tranquillità e sicurezza”. Secondo i dati dell’anagrafe comunale i bambini fino a 10 anni sono oltre 7 mila: il Comune di Lucca è quindi diventato uno dei territorio maggiormente a misura di bambino, con una medi a di circa 300 bambini per ogni parco, numero che, con le nuove aree attrezzate scenderà ancora.  Massima, quindi, l’attenzione dell’amministrazione Favilla per il verde pubblico che non si concentra solo nel centro storico, ma anche nei paesi della periferia. In più, sono in programma ulteriori aree a verde pubblico e saranno ulteriormente potenziati e valorizzati gli spazi dedicati al tempo libero, come il Parco Fluviale. “A S. Concordio – conclude Bruni – la nuova struttura è adiacente alla Circoscrizione n° 7, in un’area che era praticamente in stato di abbandono e che conta sulla disponibilità di circa3.700 metri quadri. L’inaugurazione avverrà nel giro di pochi gironi, appena finite le opere principali”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin