Vibo Valentia, arrestato per usura Leonardo Fazio

Leonardo Fazio, 38 anni, titolare di bar con precedenti di polizia, è stato arrestato in flagranza di reato dalla squadra mobile di Vibo Valentia con l’accusa di estorsione ed usura. Vittima dei fatti, un 47enne del luogo, che, avendo la moglie ammalata, si era rivolto a Fazio, titolare del “bar Imperial” per un prestito di 500 euro ad un tasso del 200×100. Una volta caduto nel tunnel, ha chiesto ancora dei piccoli prestiti che poi non è stato più in grado di restituire puntualmente. L’usuraio si è recato al porto dove la vittima lavora e durante una discussione gli ha sferrato un pugno avvertendolo che i soldi lui li compera “dalla famiglia Tripodi” gli amici della vicina frazione di Porto Salvo, e che in serata avrebbe dovuto restituirli. La vittima che già aveva da tempo denunciato i fatti alla Dda che stava indagando, ha chiamato la squadra mobile. Indagini della Polizia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin