Messina, larve di mosca nelle narici di un paziente

Ad un uomo ricoverato nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Messina sono state trovate larve, probabilmente, di moscerino nelle narici. Lo hanno denunciato alla polizia i familiari del paziente, un uomo di 55 anni, di origini palermitane, ricoverato da due mesi nel nosocomio per un’emorragia celebrale causata da un aneurisma. Le larve sono state scoperte dai congiunti dell’uomo che hanno avvertito il direttore dell’unita’ operativa, Angelo Sinardi, che ha tolto gli insetti neonati.