Rubygate, la Corte Costituzionale aiuta Berlusconi…

La Corte Costituzionale – secondo quanto si e’ appreso – ha dichiarato ammissibile il conflitto di attribuzioni sollevato dalla Camera nei confronti della procura e del gip di Milano che, rispettivamente, hanno indagato e rinviato a giudizio immediato il premier Silvio Berlusconi con le accuse di concussione e di prostituzione minorile nell’ambito del caso Ruby. La decisione di oggi e’, pero’, solo un preliminare via libera: il conflitto sara’ deciso nel merito tra qualche mese.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin