Palermo, estate a rischio intossicati in 50

Questa proprio non ci voleva per la Sicilia. Cinquanta persone sono rimaste intossicate, probabilmente a causa della presenza dell’alga tossica dopo aver fatto un bagno in alcune spiagge del litorale palermitano: Trappeto, Isola delle Femmine, Capaci e Vergine Maria. Le segnalazioni dell’alga tossica sono arrivate alla Capitaneria di porto di Palermo. Le persone intossicate, tutti con gli stessi sintomi (febbre, senso di vomito e arrossamenti alla gola), sono andate in ospedale per i controlli. Già nei giorni scorsi era stata segnalata da alcuni bagnanti la presenza dell’alga nella spiaggia della borgata palermitana dell’Arenella. La capitaneria di porto di Palermo ha confermato anche altri casi anche ad Aspra, nella zona di Bagheria. I tecnici dell’Arpa hanno eseguito alcuni prelievi per accertare le cause che provocano il malessere dei bagnanti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin