Tolentino, oggi si celebra la giornata mondiale contro la droga

La campagna mondiale contro la droga promossa dall’ONU si rivolge ai giovani che spesso parlano degli “ effetti da sballo” delle droghe illegali, ma che il più delle volte non sono consapevoli dei molti “effetti negativi.” L’uso di stupefacenti è preoccupante perchè rappresenta una minaccia per la salute. Gli effetti negativi variano a seconda del tipo di droga consumata, delle dosi assunte e della frequenza del consumo. Tutte le droghe hanno effetti fisici immediati, ma possono anche gravemente compromettere lo sviluppo psicologico ed emotivo. L’ONU ci ricorda che circa 200 milioni di persone nel mondo assumono droghe almeno una volta all’anno. Di questi, 25 milioni sono considerati tossicodipendenti. Ogni anno 200.000 persone muoiono per malattie correlate all’uso droga. I giovani sono più soggetti al consumo di droga. L’uso di droga tra I giovani è più del doppio di quello della popolazione generale, tre volte più elevato nel caso della cannabis.“Per segnalare ai cittadini la necessità di impegnarsi tutti nella lotta contro le droghe il Comune Tolentino – dichiara  l’Assessore alla prevenzione del disagio Alessandro Bruni – ha elaborato una semplice locandina per richiamare l’attenzione sul tema della salute, ha aperto sulla Home page del sito uno spazio per inserire un manifesto e uno spot ed in particolare, ha promosso alcuni interventi nel territorio per informare i cittadini (gazebo informativi) utilizzando i materiali prodotti dal Dipartimento Dipendenze Patologiche, interventi che proseguiranno durante l’estate in occasione di eventi e feste per informare i giovani anche sui rischi dell’uso dell’alcool. Inoltre – prosegue l’Assessore Bruni – all’inizio del nuovo anno scolastico si organizzeranno incontri nelle scuole e nei luoghi frequentati dai giovani per sensibilizzarli sempre sui rischi dell’abuso di alcol, coinvolgerli nell’ideazione di momenti di divertimento alternativo, stimolarli alla peer education e alla produzione di un nuovo spot video. Oltre agli interventi diretti ai giovani proseguiranno gli incontri diretti a genitori e agli “adulti significativi” su i bisogni dei giovani, sul disagio esistenziale, sulla trasgressione, sui rischi dell’uso delle nuove tecnologie e sul gioco d’azzardo. Il Comune di Tolentino – conclude Bruni – raccoglie l’invito dell’ONU ad impegnarsi in questa campagna a tutela della salute attraverso iniziative non episodiche per prendere posizione con la droga, un problema che ci riguarda tutti”.

Luca D’Innocenzo La Scansione.net

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin