San Benedetto del Tronto, lite degenera in tentato omicidio

Poteva andare ancora peggio la lite scoppiata ieri tra due istruttori di arti marziali di San Benedetto del Tronto, che saltuariamente sono impegnati come buttafuori in alcune discoteche della zona. Roberto Olivieri, 50 anni, del posto, ha impugnato un revolver Smith and Wesson cal. 38 Special e ha esploso due colpi contro il rivale, un brasiliano di 30 anni, residente a Martinsicuro. Solo uno dei dei proiettili ha raggiunto l’uomo, ferendolo ad un gluteo e a una gamba. Non e’ grave. Arrestato l’aggressore.

Luca D’InnocenzoLa Scansione.net

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin