Maida, arrestato Annibale Notaris per un giro di falsi braccianti agricoli

Una truffa organizzata a regola d’arte per incassare indebitamente dall’Inps e dall’Inail somme non dovute. Vi hanno messo fine i militari della Guardia di Finanza che hanno arrestato l’imprenditore agricolo, Annibale Notaris, 47 anni, di Maida, denunciando trecento persone. All’imprenditore, posto ai domiciliari, sono stati sequestrati anche beni immobili per un valore di oltre 855 mila euro. Notaris ed un altro imprenditore agricolo hanno simulato l’assunzione di braccianti che hanno ottenuto le indennità di disoccupazione, maternità ed infortunio da Inps e Inail.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin