Capalbio, minori su auto rubata investono i carabinieri

Rocambolesca avventura, per meglio dire bravata per due ragazzi romani che, alla guida di un’auto rubata, dalla Capitale hanno raggiunto Porto Ercole, nel comune di Monte Argentario in provincia di Grosseto, per partecipare alla festa di un amico. Lungo il percorso non si sono fermati all’alt dei carabinieri e, durante l’inseguimento, hanno anche tentato di speronarli. I militari li hanno però bloccati: si tratta di due ragazzi di 16 e 17 anni, ora arrestati per tentato omicidio. L’alt era stato intimato durante un normale controllo stradale, sull’Aurelia, nel comune di Capalbio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin